I post con keyword v-day

  • Qui è FLG

Fra due giorni, Venerdì 25 Aprile, Beppe Grillo ed i suoi seguaci svolgeranno nelle piazze d’Italia il V2-Day, una giornata di protesta centrata sul settore dell’informazione. Grillo ha un’idea buona ogni quattro di strampalate, come abbiamo spesso affermato in questo sito. Questa volta tocca a quella buona: raccogliere le firme per tre referendum popolari i cui obiettivi sono del tutto condivisibili. Non solo, l’idea mi sembra più concreta e con finalità più facilmente realizzabili di quelle delle proposte di legge anti-casta del primo V-day. Purtroppo, dati il quasi assoluto silenzio della stampa ufficiale sull’iniziativa ed il minore impatto popolare delle questioni sollevate, temo che l’iniziativa avrà successo inferiore della precedente. Spero di sbagliarmi.

  • L'avvelenata

Il fedele lettore Pepe ci segnala in un commento un meme che mi era sfuggito: una non-intervista a Beppe Grillo da parte di Alessandro Gilioli dell’Espresso, linkata prontamente da diverse dozzine di blog (e ora, in ritardo, anche da noi). Si tratta di una serie di domande più o meno retoriche in risposta all’iniziativa del V2-Day, la giornata di protesta in programma per il 25 Aprile contro la “casta dei giornalisti”. Il giornalista si lamenta che Grillo si sia rifiutato di rispondere alle domande, dopo aver inizialmente acconsentito. Non so perché Grillo non abbia risposto, resta il fatto che le domande sono intellettualmente debolucce.

  • L'avvelenata

Nei vari commenti online e sulla carta stampata al V-Day di Beppe Grillo ho trovato le critiche e le accuse di populismo legittime ma piuttosto ingenerose. La tendenza è di criticare nel dettaglio le singole proposte, sorvolando sulla disastrosa situazione che le ha generate e sul segnale dato dall’opinione pubblica che, abitudinariamente pavida, è ormai disposta anche a scendere in piazza per segnalare la propria indignazione nei confronti della casta. Un’opinione pubblica sostanzialmente indifferente ai dettagli delle proposte.

Contattaci