I post con keyword tremonti

  • Ex Kathedra

Solo sei mesi fa Mario Monti era visto come la soluzione di tutti i nostri problemi: con l’eccezione dei pasdaran berlusconiani e della Lega, che aveva fatto una scelta di tornaconto elettorale, tutti vedevano M.M. come l’uomo della Provvidenza che avrebbe sconfitto lo spread  e che ci avrebbe ridato la tranquillità che da luglio vacillava.

  • comiKnoise

Fino a qualche giorno fa ingenuamente credevo che la soluzione della crisi fosse una questione di politica economica. Ero vittima di un tragico errore. Io per primo mi batto il petto per la cecità e la dabbenaggine dimostrate. Dobbiamo arrenderci di fronte ad un’evidenza empirica che per troppo tempo abbiamo colpevolmente ignorato. Gli economisti nulla possono. La Crisi italiana va affrontata da un Esorcista.

  • Passaparola

Con un misto di piagnistei, autoassoluzioni e palesi falsità profferite nello studio dello zerbino buonista più amato dai politicanti (dopo l’intervista all’Annunziata e quella su Corriere), Voltremont annuncia il ritorno in libreria il 25 gennaio con un libro-programma (ipse dixit) intitolato “Uscita di Sicurezza”. Per prepararvi degnamente all’evento e alle future comparsate in programma su tutte le reti nei prossimi giorni, vorrei sintetizzare alcuni passaggi di un libro che ho scritto di recente con Giampiero Castellotti, “Il Timoniere del Titanic”, che ripercorre la storia dell’ex Superministro dall’infanzia valtellinese alla fine dell’ultimo (si spera) governo Berlusconi. Così quando sentirete e leggerete le fantasie librantisi dall’universo onirico del noto contabile valtellinese, avrete a portata di mano una documentazione sui fatti reali.

  • L'avvelenata

Nel decreto che contiene le misure economiche (collettivamente rubricate come “manovra”) approvato alla Camera la settimana scorsa, un posto di rilievo spetta alla cosiddetta “delega fiscale”. Nel mio reticolo neuronale è scattato uno zapping mnemonico. Infatti la “delega fiscale” fu approvata il 7 aprile del 2003. Da un governo con lo stesso Presidente del Consiglio e lo stesso Ministro dell’Economia. Per chi non fosse stato colpito dal medesimo zapping riporto in forma integrale il testo della legge. Nella consapevolezza di far cosa gradita limito i commenti all’essenziale.

  • Ex Kathedra

Da un po di tempo non si fa che parlare di possibile default del paese: la borsa crolla, le Agenzie di rating ci sculacciano, i CDS e lo spread rispetto ai corrispondenti titoli tedeschi vanno alle stelle mentre i nostri politici continuano imperterriti a commettere malefatte “a loro insaputa”. In questo post dimostriamo che la stabilità e credibilità del governo italiano hanno fatto la differenza. L’implicazione è chiara: primum, sostituire questo governo.

Contattaci