I post con keyword gabbie salariali

  • Ex Kathedra

Dopo la fiammata agostana il dibattito sulla differenziazione territoriale del salario si è alquanto smorzato. Prima di sparire dalle prime pagine però il tema ci ha regalato una serie di squarci sul modo in cui ragionano i nostri politici e sindacalisti. In questo post passo in rassegna varie di queste dichiarazioni, esaminando il loro livello di coerenza logico e di rispondenza ai fatti.

  • Ex Kathedra

Anche se abbiamo postato già due articoli sulle cosidette ”gabbie salariali”, mi sono convinto che una esposizione elementare del problema possa essere utile a molti. Vedo infatti un sacco di confusione sul tema, per cui qualche chiarimento risulta opportuno.

Ho deciso di fare quindi un ”Ex Kathedra” nel senso stretto della parola, praticamente una lezione da primo corso di economia. I lettori che masticano bene di economia politica (parecchi in questo sito) possono tranquillamente saltare questo post, che non dice nulla di particolarmente nuovo. Gli altri, se hanno voglia di sorbirsi una lezione un po’ pedante, sono invece invitati a continuare. In particolare in questo post cercherò di spiegare:

1. Perché nel breve periodo l’unica opzione per intervenire rapidamente in favore dell’occupazione è permettere un aggiustamento del salario al Sud verso il basso.

2. Perché la differenziazione territoriale dei salari non è cosa particolarmente favorevole per il Nord.

3. Perché il diverso costo della vita tra Nord e Sud è irrilevante.

Contattaci