I post con keyword fallimento

  • Ex Kathedra

In questa seconda parte, dopo una breve descrizione delle caratteristiche e del funzionamento del concordato preventivo, analizzo le principali innovazioni apportate dal decreto. Ne emerge uno scenario senz’altro migliorato, ma ancora pieno di incertezze regolamentari: spicca in particolar modo l’assenza di meccanismi per l’accountability dei curatori fallimentari e i rflessi dannosi che questa assenza determina sul funzionamento di tutte le porcedure, anche non strettamente fallimentari. 

  • Ex Kathedra

Nell’articolo ripercorro in due puntate i contenuti salienti del D.L. n. 83/2015 anche noto come “D.L. Fallimenti”: la nuova disciplina delle perdite su crediti e le modifiche alle norme in materia di concordato preventivo. Entrambe le questioni hanno una rilevanza indiscutibile sull’efficienza del sistema e sulla sua trasparenza e, in entrambi i casi, accanto a evidenti passi avanti si registra una certa mancanza di coraggio del Governo: all’ultimo momento si rinuncia a tagliare alcuni nodi gordiani, rischiando di vanificare tutto l’impianto della riforma e, soprattutto, i suoi possibili effetti positivi.

Contattaci