I post con keyword destra&sinistra

  • Qui è FLG

Vi sono avvenimenti apparentemente distanti fra loro che, ad una riflessione non disattenta, si rivelano essere dita che puntano alla medesima luna. Una luna che non c’è e ci parla in assenza: delle regole pubbliche, della responsabilità delle elite e della necessità, quando si esercita il potere politico, di “sottomettere” qualche volta il proprio privato all’interesse generale.

  • Ex Kathedra

Ricomincia a girare la “proposta” (si fa per dire) dell’aliquota unica. Ha iniziato Salvini facendone, assieme al ritorno alla lira, l’altra colonna sulla quale edificare la nuova Lega Nazional-Socialista. BS, non potendo essere da meno, ha detto che la vuole anche lui e con un’aliquota ancor minore … o forse è l’opposto? Non fa gran differenza e nei sommari a volte si scherza … Il fatto è ch’è tutto un fremere di rilanci e promesse improbabili a conferma che la cultura politico-economica che permea i partiti della destra italiana attuale li rende incapaci di governare il paese. E questo è il male grave di cui val la pena occuparsi.

  • Ex Kathedra

Non è un caso che Vendola sia un credibilie candidato alla guida del centrosinistra. La verità è che molte delle sue idee sono ampiamente condivise dagli elettori della sinistra e, in buona misura, anche dai militanti e dagli intellettuali ”di riferimento”. Non voglio, non ne ho la capacità, effettuare una valutazione complessiva del pensiero politico di Vendola. Ma credo di aver la capacità di dire qualcosa di sensato sulle sue proposte di politica economica, che a me appaiono estremamente arretrate e dannose. In questo post discuto la posizione di Vendola in tema di politica industriale. In un post successivo discuterò di concorrenza e libero mercato.

  • Ex Kathedra

Del dilemma della sinistra tra libertà e uguaglianza ha già detto Aldo nella sua “lettera a un giovane della sinistra“. Espressione di questo dilemma è stato il “processo alla meritocrazia” che si è svolto venerdì 1 ottobre alla scuola di politica del PD a Cortona. Ho partecipato a difesa dell’imputata e vi racconto com’è andata. Mi pare che la conclusione del processo (quasi comica, e dovete arrivare in fondo al post per scoprirla :-)), lasci ben sperare: i giovani della sinistra, evidentemente, devono aver già ricevuto la lettera di Aldo.

  • Ex Kathedra

La sinistra italiana sta cercando di conciliare eguaglianza e libertà. Io offro tre idee. La prima è che, se la sinistra è post-marxista, allora dovrebbe liberarsi delle conseguenze implicite di quella visione. La seconda è che ci sono idee ragionevoli e idee folli di socialmente giusto, ed è bene distinguerle. La terza è che la vera sfida è quella di conciliare libertà e uguaglianza.

Contattaci