I post con keyword tremonti

  • Ex Kathedra

Quando si è colti di sorpresa da un grave pericolo, si fanno le cose alla disperata e si rischia di far guai ancor peggiori. Questo vale in modo particolare per la politica economica. L’odierna situazione italiana ne è un esempio. Ne stanno dicendo e facendo di tutti i colori ed andrebbero fermati. Le cose da fare sono poche, chiare e, purtroppo, difficili. Cacciare BS e Voltremont ne apre la lista.

  • Ex Kathedra

Il 6 luglio scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge 98 ”recante disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria”. I contorni della manovra sono ora più chiari, anche se probabilmente destinati a cambiare nel dibattito parlamentare. Abbiamo già espresso i nostri dubbi su una manovra che sposta il peso degli interventi di maggior peso a dopo le elezioni, e i mercati finanziari si sono già incaricati di confermare la fondatezza dei nostri timori. Avevamo anche suggerito che una patrimoniale era nelle intenzioni del Tesoro, e si è poi scoperto che una forma di patrimoniale era infatti nascosta tra i dettagli della manovra.

In questo post aggiungiamo alcune considerazioni, sia relative al processo di approvazione sia relative a un paio di punti della manovra che ci pare siano sfuggiti al dibattito e che vale invece la pena sottolineare.

  • Ex Kathedra

Anche se uno andrà a Francoforte i draghi non finiscono mai! L’ultimo apparso sullo schermo di Tremonti si chiama Riforma fiscale. Il Boss la pretende, l'(ex) amico Bossi la vuole, la Marcegaglia, Bonanni e Angeletti la auspicano, i “liberi servi” nei loro “editoriali” (è troppo?) e nelle loro dichiarazioni la facilitano (o credono di farlo). Da sessanta milioni di c.t. della nazionale gli italiani sono diventati tutti Ministri dell’Economia (me compreso, ahimè!)

  • Qui è FLG

Nel dibattito politico italiano sento sempre ripetere cose del tipo ”sì, è vero, la mia parte politica fa schifo, ma siccome l’altra è peggio non mi resta che continuare a votarli”. Vorrei provare a spiegare perché questo ragionamento è fallace e perché è giusto punire la propria parte politica quando si comporta male, anche se gli altri sono peggio. Userò come esempio la (un po’ evanescente) proposta di legge passata da Tremonti al Corriere della Sera dopo le legnate sui denti prese alle amministrative e ai referendum.

  • L'avvelenata

È ormai impossibile star dietro a tutte le corbellerie che escono dalla bocca di Voltremont, al secolo Giulio Tremonti. La velocità alla quale spara cazzate, infatti, supera la velocità alla quale una persona intellettualmente onesta può falsificarle. Però ogni tanto va fatto, magari in modo random ma va fatto, per ricordare chi è Voltremont.

  • Qui è FLG

Crack, come molti lettori sapranno, è un gioco da tavolo, così descritto (in libera traduzione) nella versione originale (Go For Broke):

Spendaccioni gioite! I giocatori ricevono un milione di dollari dalla banca e devono sperperarlo per vincere.

Ormai non c’è più pudore. Voltremont ha candidamente dichiarato che sta giocando la sua partita a Crack, con cinque miliardi di euro dell’Unione Europea. In queso post mi permetto un umile suggerimento per vincere la partita giusta.

Contattaci