I post con keyword lega nord

  • Qui è FLG

In un articolo sul Sole 24 Ore, il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha spiegato la sua proposta, soprattutto di politica economica, al resto della destra italiana. Essendo l’articolo lungo, noioso e con le tipiche ambiguità del politichese, speriamo di fare cosa gradita al lettore offrendo una traduzione in italiano corrente.

Riportiamo solo le parti rilevanti dell’articolo, il resto è inutile. In corsivo la traduzione.

  • Qui è FLG

L’episodio di Quinto di Treviso, che m’aveva ispirato un piccolo apologo alcuni giorni fa, m’ha fatto riflettere e leggere in giro per comprendere la natura delle sempre pù numerose sollevazioni popolari contro gli “immigrati”, in generale, ed i rifugiati raccolti dai barconi, in particolare. La mia conclusione, che mi piace sperare sia erronea, è che siamo di fronte al manifestarsi d’un razzismo tanto diffuso quanto inconcludente. Ma potenzialmente molto pericoloso, non tanto per i migranti ma per gli italiani.

  • Markopolo

A distanza di un mesetto dall’ultima ondata migratoria, proponiamo alcuni spunti di riflessione per stimolare la ragione in una società (quella italiana) bombardata da slogan mediatici pre elettorali. La nostra conclusione è che nel breve termine la peggior ricetta di politica immigratoria è il protezionismo e il razzismo acchiappavoti della Lega, mentre nel lungo termine la calamità è la miope linea berlusconiana di amicizia verso le dittature oppressive per interessi personali (chiamandoli però interessi “nazionali”).

  • L'avvelenata

Dove, fra zebedei e vaselina, si parla di Lega, della classe dirigente del Nord, delle sue scelte e delle conseguenze che esse hanno per noi, quelli del Nord.

Cos’altro scrivere per festeggiare, da questo lontano osservatorio, la presa per i fondelli chiamata “federalismo comunale” che hanno approvato l’altro ieri?

 

Contattaci